News

In questi anni abbiamo:

  • Selezionato i volontari domiciliari che supportano l’ Équipe dedicando al malato almeno due mezze giornate a settimana.
  • Acquistato presidi medici (letti, carrozzine, materassini antidecubito ecc) utilizzati dai pazienti domiciliari e noleggiato sollevatori per i pazienti che ne necessitano.
  • Garantito la partecipazione del personale ospedaliero a corsi di formazione e congressi.
  • Organizzato incontri con la popolazione, con la presenza di alcuni componenti dell’ Équipe, allo scopo di diffondere la conoscenza del Servizio di Cure Palliative dell’Ospedale di Vimercate.
  • Finanziato nel 1998 la ristrutturazione e l’arredo della sede ospedaliera dell’Unità di Cure Palliative presso l’ospedale vecchio di Vimercate.
  • Acquistato e provveduto al mantenimento di un furgone per il trasporto dei presidi al domicilio del paziente.
  • Stipulato dal 2002 una convenzione annuale con l’Azienda Ospedaliera di Vimercate.
  • Sostenuto economicamente le prestazioni di un fisioterapista per i malati in assistenza.
  • Mantenuto dal 2008 una segretaria part time, per il reparto della Rianimazione.
  • Acquistate cinque autovetture utilizzate dal personale dell’Équipe per le visite domiciliari.
  • Garantito la copertura di alcune attività dei medici dell’Équipe, come le reperibilità prefestive e festive.
  • Acquistato un carrello elettrico saliscale  “LIFTKAR” per il trasporto a domicilio di letti e presidi medici pesanti, anche ai piani alti.
  • Affittato un magazzino per la custodia e manutenzione dei presidi utili ai malati.
  • Assunto una impiegata che supporterà, come volontaria, l’unità di cure palliative dell’Ospedale di Vimercate

Resoconto dell’assemblea di bilancio 

ASSOCIAZIONE VIVERE AIUTANDO A VIVERE

VIA MILANO 11

20865 USMATE VELATE (MB)

CODICE FISCALE 0.249.729.096.1

N. REA : MB – 1660517

8 aprile 2019

Diretta video su Facebook: https://www.facebook.com/637743069762911/videos/2318130645109895/

 

L’anno 2019, il giorno 08 del mese di aprile alle ore 19,00, presso la sala convegni dell’Ospedale di Vimercate in Via SS.Cosma e Damiano n° 10, si è riunita in seconda convocazione, essendo andata deserta la prima convocazione prevista alla stessa data per le ore 18,00, l’Assemblea ordinaria dei soci dell’Associazione Vivere Aiutando a Vivere, al fine di discutere e deliberare sul seguente

Ordine del Giorno

1. Approvazione del Bilancio consuntivo al 31/12/2018 e deliberazioni conseguenti.

2. Relazione sull’attività dell’Associazione per l’anno 2019.

3. Resoconto raccolta fondi foglia di cioccolato.

Saluti e apertura dei lavori

Dott. Giorgio Gallioli – presidente di Vivere Aiutando a Vivere

Sig.ra Maria Grazia Nava – vicepresidente di Vivere Aiutando a Vivere

Resoconto raccolta fondi foglia di cioccolato.

La signora Nava illustra il risultato della distribuzione  della foglia di cioccolato, avvenuta  il 3 e 10 marzo 2019,  sulle piazze delle chiese del territorio in cui opera l’Equipe di Cure Palliative dell’ospedale di Vimercate, oltre che in quelle di Cologno Monzese :

su  27 paesi,  in 48 chiese,  hanno operato  oltre cento volontari.

L’Associazione ha acquistato 6550 tavolette di cioccolato per un costo di € 33.193,60, ne sono state distribuite 6525 e sono state raccolte offerte per un totale di € 61.668,90 con un guadagno netto di   28.475,30.

Votazione per il nuovo Revisore dei Conti

La vice presidente Maria Grazia Nava presenta il Ragionier Massimo Colombo, commercialista iscritto all’ Albo dei Revisori, che ha accettato di collaborare con l’Associazione, ricoprendo la figura di Revisore dei conti, che attualmente manca. Candidatura sottoposta a votazione e confermata dai votanti all’unanimità.

Approvazione del Bilancio consuntivo al 31/12/2018 e deliberazioni conseguenti.

Il dottor Rosotti illustra il Bilancio di esercizio del 2018, che si è chiuso con una lieve perdita, pari ad €. 3.108,00  superiore a quella già registrata l’anno precedente di €. 859,00,  spiegando che,  come già comunicato nell’assemblea di fine 2018, gli incassi derivanti dalle donazioni sono stati inferiori rispetto al 2017, anche se con le offerte di fine anno si è riusciti a contenere notevolmente le previsioni più negative di ottobre 2018.

In pratica le donazioni nel 2017 erano state di € 172.000,00 mentre nel 2018  si sono  ridotte a circa  161.000,00 euro.

Le entrate derivanti dal  5×1000 sono rimaste sostanzialmente simili,  ma rispetto al precedente anno c’è stata la spesa per l’acquisto di 3 autovetture nuove, poi donate in uso gratuito all’Azienda Ospedaliera di Vimercate,  che vengono utilizzate per le visite da parte del personale medico al domicilio dei malati. Ciò ha comportato anche una maggiore incidenza degli ammortamenti rispetto all’esercizio 2017.

Sono invece diminuiti i costi per le prestazioni dei medici, passati ad €. 63.800,00 circa, rispetto ad €. 84.755,00 del 2017.

Infine, sono aumentati i costi relativi a partecipazioni a corsi di aggiornamento e congressi,

che in questo esercizio hanno inciso per €. 9.129,00.

Tutti gli altri costi sono invece sostanzialmente in linea con quelli dell’esercizio precedente.

Si verifica la validità dell’assemblea dove sono presenti:  29 soci in persona, oltre a  10 soci per delega quindi 39 soci su un totale di 51 iscritti.

Il bilancio viene approvato all’unanimità.

Relazione sull’attività dell’Associazione per l’anno 2019.

  1. Presentazione della nuova addetta stampa

Il presidente presenta la nuova addetta stampa, la prof.ssa Myriam Russo, che segue da quest’anno l’immagine dell’associazioni con grossi risultati di partecipazione su spazi on line,  la quale illustra il lavoro che c’è dietro all’attività dei social network e le modalità per accedervi. Quest’anno Vivere Aiutando a Vivere ha un’attività più ampia su social network quali Facebook, gestito dalla stessa addetta stampa, che rinnoverà anche il giornale dell’Associazione, e Instagram, gestito invece dalla nuova assistente e social media manager, Chiara Borghi, la quale gestisce anche il sito dell’associazione. 

La partecipazione è totale e l’intenzione di spingere tutti i presenti ad avvicinarsi alla rete per essere aggiornati sulle comunicazioni dell’Associazione è stata raggiunta.

2. Intervento dello psicologo dell’Associazione, il dott. Edoardo Riva

Il dottor Gallioli passa la parola al  Dottor Edoardo Riva, il quale fornisce una rapida spiegazione sulla decisione della Sanità della Regione Lombardia di snellire l’accesso alle Cure Palliative. Questo è parte di una legge che dà più importanza al cittadino, permettendogli di chiedere tutte le informazioni che ritiene utili sul proprio stato di salute ed avere risposte chiare. Con il Testamento Biologico inoltre si può decidere anche su come essere curati nel fine vita. Inoltre è stato reso più democratico anche l’accesso alle Cure Palliative, non solo per i malati di cancro, ma anche per tutte le altre malattie inguaribili.

I pazienti potranno attivare le Cure Palliative senza passare dal medico di base, ma direttamente chiamando il reparto UCP.

Spiega poi il suo impegno (peraltro approvato dal Direttivo nell’ultimo incontro)  per  migliorare ulteriormente la Qualità della Vita del paziente che giunge in UCP, con delle figure che per noi sarebbero innovative, ma che già da tempo sono utilizzate in altre strutture di Cure Palliative.

Viene proposta la presenza di un secondo psicologo per poter sostenere l’ammalato ed i familiari con maggior frequenza del minimo stabilito dal protocollo, di un assistente sociale per richieste di competenza giuridico/istituzionale, di un fisioterapista per mantenere il più a lungo possibile la mobilità del corpo, di un operatore sanitario per l’igiene quotidiana per i pazienti che ne necessitano, di una figura di terapista occupazionale perché il malato possa utilizzare alcuni momenti in attività costruttive e di eventuali altre figure che possono essere inserite in base alle necessità dei pazienti.

Il costo di queste figure sarebbe sostenuto dall’Associazione.

Conclusione dei lavori

Il Presidente conclude l’Assemblea invitando i presenti a portare a casa i piccoli segnalibri con i dati per la donazione del 5×1000 e a distribuirli ai conoscenti.

Ringraziamenti

Si ringraziano tutti i volontari per la generosa collaborazione.

Il gruppo di Cavenago per la preparazione del rinfresco a cui tutti potranno accedere al termine dell’Assemblea. 

Ed un grazie particolare ai volontari Maurizio Villa e Luisa Brambilla che nonostante il loro lavoro seguono con cura la contabilità dell’Associazione trovandosi anche la sera.

Social news

Social news